Dimensione testo notizia A A A
26 ottobre 2012A cura di:Maria Rosa Tamborrino

Omofobia/Forza Nuova: striscione omofobo al Circolo Arcigay di Bologna. Rabbia sul Web

cassero fn 294x191 Omofobia/Forza Nuova: striscione omofobo al Circolo Arcigay di Bologna. Rabbia sul WebÈ stato trovato questa mattina davanti all’ingresso del Cassero Gay and Lesbian Center, il centro culturale della comunità Lesbo-gay-bisex-trans di Bologna, uno striscione omofobo con su scritto: “Le perversioni vanno curate”. A scrivere ed appendere lo striscione sono stati esponenti di Forza nuova, movimento di estrema destra che, fin dalle sue prime apparizioni, ha dimostrato fin troppo apertamente la sua avversione verso la comunità Lgbt.

Con i colori tipici del fascismo, nero camicia e rosso vergogna, alcuni esponenti di Forza Nuova hanno deciso di far sapere a Bologna, e più in generale a tutta Italia, cosa si deve fare in caso di omosessualità. La ricetta, secondo gli esponenti di questo movimento di estrema destro, è molto semplice: se sei gay, lesbica, bisex o transessuale devi farti curare perché hai deciso di amare qualcuno del tuo stesso sesso e di andare contro natura.

I responsabili del Cassero Gay and Lesbian Center hanno pubblicato la foto dello striscione su Internet scrivendo: “Questo è il regalino che ci siamo trovati questa mattina. Che dire?”. Copiosi sono arrivati i commenti da tutta la Rete che ha espresso la sua solidarietà al centro culturale della comunità Lgbt di via Don Minzoni a Bologna, ed ha manifestato la sua disapprovazione nei confronti del gesto fatto da alcuni esponenti di Forza Nuova, soprattutto utilizzando la pagina Facebook del centro Cassero. “Purtroppo l’omofobia è molto più difficile da curare. Cambiate cervello”, “Il fascismo è una perversione”, “E’ solamente la loro la perversione che va curata…che si vergognino” – questi sono solo alcuni dei messaggi di solidarietà arrivati al Cassero.

Mediagallery

Close
Supporta NewNotizie.it
Cliccando sui seguenti pulsanti ci aiuterai a crescere e frattanto potrai sempre rimanere aggiornato con le nostre news!


Twitter


Facebook


Google+