Black Mirror denuncia l’assenza di modelle di colore nell’industria della moda

deddeh

Avete mai fatto caso che in periodo natalizio (e non solo) siamo bombardati da pubblicità di intimo e profumi incentrate spesso e volentieri sulla bellezza delle forme femminili? Sicuramente si, ma probabilmente non avrete fatto caso che in queste pubblicità è perlomeno insolito vedere modelle di colore, questo perché siamo così abituati alla sovraesposizione della razza caucasica da non farci caso.

Non vogliamo insinuare che si tratti di una discriminazione nei confronti delle modelle di colore ma solo di un costume che è così radicato da non essere considerato come un problema. Per sensibilizzare le coscienze sulla questione il fotografo Raffael Dickreuter insieme alla bellissima modella di colore Deddeh Howard, liberiana da tempo stabilitasi a Los Angeles, ha approntato un progetto chiamato ‘Black Mirror‘ in cui vengono riproposti alcuni degli scatti più famosi con Deddeh al posto delle sue colleghe caucasiche.

Intervistata alla presentazione del progetto la bella modella liberiana ha spiegato la genesi del progetto in questo modo: “Ogni giorno ci bombardano con ogni genere di annuncio pubblicitario: cartelloni, spot televisivi e tutto il resto al fine di ispirarci a comprare ogni genere di prodotto. Da sempre ho provato un forte fastidio notando che in queste immagini solo pochissime volte sono immortalate modelle di colore“. Partendo da questa osservazione la modella si è chiesta come mai i grossi marchi snobbassero le modelle di colore, guardando queste foto magari si renderanno conto di cosa hanno perso.

 

Notizie Correlate

Commenta