Roma, i revisori bocciano il bilancio della giunta M5S

Convegno dal titolo Roma: oltre le baraccopoli

Un’altra grana per la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Il bilancio della sua giunta è stato clamorosamente bocciato dai revisori del comune di Roma. L’Organismo di revisione economico-finanziaria del Comune di Roma ha infatti espresso parere negativo sul bilancio di previsione 2017-2019, il primo della giunta di Virginia Raggi.

“È stato depositato il parere dell’Oref e non è favorevole”, ha detto il presidente dell’assemblea capitolina Marcello De Vito. E’ stato lo stesso De Vito a comunicare successivamente ai colleghi “che per decisione della conferenza dei capigruppo la seduta odierna è stata tolta e la seduta di domani sconvocata”.

L’Organismo ha riscontrato il mantenimento del pareggio di bilancio nel rispetto del piano di riequilibrio di Roma Capitale e, pur valutando positivamente la politica di bilancio ispirata ai principi di prudenza, “non ritiene sufficienti gli spazi di finanza pubblica necessari al rispetto dell’equilibrio finanziario in relazione alle necessità che potrebbero rivelarsi rispetto al riconoscimento dei debiti fuori bilancio, alle passività potenziali comunque presenti e a tutte le altre criticità evidenziate nel presente parere”.

Forti critiche sono già giunte dalle forze di opposizione. La capogruppo del PD, Michela Di Biase, ha definito il parere dell’Oref “una bocciatura clamorosa”, mentre Fratelli d’Italia, per voce del consigliere comunale Andrea De Priamo, ha ricordato che è la prima volta che il bilancio del comune di Roma viene bocciato dai revisori.

 

Notizie Correlate

Commenta