Sondaggi, il caos Roma fa perdere consensi al M5S. Stabile il PD

grillorenzi

Il caos che sta investendo la giunta Raggi a Roma sta creando non pochi problemi all’interno del Movimento 5 Stelle. La forza politica guidata da Beppe Grillo ha sempre avuto come cavalli di battaglia “onestà” e “trasparenza”: forse proprio per questo le turbolente vicende giudiziarie che stanno interessando la giunta capitolina vanno inevitabilmente a ripercuotersi in termini ‘elettorali’.

Sì, perchè stando agli ultimi sondaggi, se si votasse oggi, il Movimento 5 Stelle perderebbe uno o due punti percentuali rispetto alle rilevazioni precedenti. Tutto questo nonostante la nettissima vittoria del NO al referendum sulla riforma costituzionale, che ha comportato le dimissioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi e su cui i grillini si sono ampiamente spesi.

Tuttavia, le vicende romane non permettono al Partito Democratico di guadagnare poi chissà cosa nei confronti dei pentastellati: il PD resta sì primo partito, ma con la stessa percentuale (30%), seguito per l’appunto dal Movimento 5 Stelle, distaccato con una forbice che va da 1 a 3 punti.

E il centrodestra? Se si presentasse compatto sarebbe certamente terza forza, ma per alcuni sondaggi potrebbe arrivare a ‘sorpassare’ il Movimento 5 Stelle, come rileva SWG per Il Messaggero, mentre per Il Sole 24 Ore il centrodestra compatto potrebbe addirittura conquistare la maggioranza dei seggi, con il centrosinistra secondo e il M5S terzo.

Notizie Correlate

Commenta