Choc all’Università Sant’Orsola: studente si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

Enorme tragedia all’Università del Suor Orsola Benincasa, in provincia di Napoli. Un ragazzo di soli 19 anni, che studiava nell’Università, si è tolto la vita lanciandosi nel vuoto, proprio di fronte agli occhi increduli dei suoi colleghi. Il ragazzo ha fatto un volo di almeno venti metri che non gli ha lasciato scampo: all’arrivo dei soccorsi era già senza vita.

studente

Il folle gesto sarebbe avvenuto questa mattina. Sono ancora frammentarie le notizie che provengono, per ora, dall’ateneo partenopeo che si trova in corso Vittorio Emanuele. Secondo le prime testimonianze, il ragazzo si sarebbe tolto il giaccone e quindi si è lanciato nel vuoto. Il ragazzo, 19enne, sarebbe stato uno studente della facoltà di psicologia. Gli studenti che hanno assistito al suo folle gesto sono ancora sotto choc. Non sono noti i motivi che hanno portato il 19enne a compiere un gesto così estremo, una vera e propria follia.

Secondo alcune indiscrezioni, il ragazzo proprio oggi avrebbe dovuto sostenere un esame. Secondo altre fonti, invece, il gesto sarebbe stato dovuto a dei problemi personali del giovane studente. Non sarebbe statala mancata promozione ad un esame a provocare il gesto: oggi non erano previsti esame, e comunque il giovane aveva sostenuto ben sei dei sette esami del primo semestre e con buoni risultati. L’unica ipotesi è quella del gesto volontario. Sul posto del suicidio si sono recati i carabinieri.

Notizie Correlate

Commenta