Delitto di Garlasco, parla uno dei testimoni: “Ho visto una sagoma davanti alla casa dei Poggi”

delitto-garlasco-villetta

E’ finalmente uscito allo scoperto uno dei due testimoni che avrebbe scorto una sagoma davanti a casa Poggi proprio nell’arco di tempo compatibile con il delitto della 26enne di Garlasco, uccisa la mattina del 13 agosto 2007 e per il cui omicidio è stato condannato a 16 anni di reclusione l’allora fidanzato Alberto Stasi.

Il testimone si chiama Pietro Emilio, che ha parlato oggi ai microfoni di Pomeriggio 5. Quest’ultimo non ha aggiunto nulla di nuovo rispetto alla versione già riferita agli inquirenti. “Quella mattina ero uscito intorno alle 9 per fare un giro in bicicletta, e ho visto in via Pascoli una sagoma davanti alla casa dei Poggi. Era di schiena, inchinata su una bicicletta, sulla ruota anteriore” – queste le sue parole – “Dissi ai carabinieri di non aver visto in volto quella persona, ma che poteva anche essere una donna. Aveva abiti scuri, certamente non di colore chiaro, e i conti tornano perché c’è anche un’altra signora che disse di aver visto una persona uscire dalla casa dei Poggi”.

La testimonianza del signor Pietro risulta comunque molto utile se si considera che sia lui che un’altra testimone videro qualcuno davanti alla villa in cui si svolse il delitto, suffragando la versione della signora che parla proprio di “una persona con i capelli lunghi”.

Simone Brugnoli

 

 

Notizie Correlate

Commenta