Ferrara: sedicenne torna a casa e trova i genitori legati e privi di vita

++ Marito e moglie trovati uccisi in casa nel Ferrarese ++

Questo pomeriggio, a Pontelangorino (Provincia di Ferrara) un ragazzo di 16 anni si è trovato di fronte ad un duplice efferato omicidio, le vittime di questa violenta aggressione erano i suoi genitori. Superato lo shock, il ragazzo ha chiamato i soccorsi spiegando che al rientro dalla scuola ha trovato i cadaveri dei suoi genitori.

Quando i carabinieri sono entrati in questa casa di campagna quello che si sono trovati davanti è stato raccapricciante, le due vittime, infatti,  erano entrambe legate ( la donna in cucina e l’uomo in garage) ricoperte di sangue e con un sacchetto di plastica che gli copriva il volto. L’analisi dei cadaveri effettuata dal medico legale ha fatto emergere numerosi segni di aggressione il che conferma l’ipotesi di un duplice omicidio.

Le salme della coppia sono state successivamente trasportate all’obitorio di Ferrara per ulteriori esami che serviranno a stabilire la causa del decesso e a cercare possibili indizi sull’aggressore o gli aggressori. Le indagini continueranno con l’analisi del luogo dell’omicidio e gli interrogatori a tutti gli abitanti del paese che conoscevano la coppia per cercare di individuare possibili motivazioni per una simile esecuzione. Il figlio, rimasto orfano di entrambi i genitori, verrà probabilmente affidato ai parenti più prossimi che avranno l’arduo compito di fargli superare lo shock creato da questa terribile vicenda.

Notizie Correlate

Commenta