Messina, la giovane ragazza ustionata scagiona l’ex: “Hanno arrestato un innocente”

ylenia_alessio1-696x487

Non è stato lui, hanno arrestato un innocente“. Sono queste le parole pronunciate da Ylenia Grazia Bonavera sul suo letto d’ospedale a difesa del suo fidanzato, il 24enne reo di averle dato fuoco perchè non riusciva ad accettare la fine della loro relazione e costituitosi alla polizia di Stato.

L’audio in questione è riportato dal sito di Repubblica. Dalla Questura di Messina si apprende inoltre che la giovane ha chiesto di essere sentita urgentemente. “Ylenia ha cercato di spegnere le fiamme con le mani, poi ha avuto la forza di chiamare la vicina di casa che, a sua volta, ha avvertito il 118“. A raccontarlo ai giornalisti è Anna Giorgio, la mamma di Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne a cui il fidanzato Alessio avrebbe dato fuoco dopo averla ricoperta di benzina. “Le ho detto di denunciarlo – aggiunge ancora la donna – ma lei ora dice che non è stato lui… non lo so… ma se lui ora è in carcere vuol dire che ha fatto qualcosa. Voglio la verità“.

Nel frattempo, l’interrogatorio del giovane messinese, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria in quanto presunto autore dell’orribile gesto, è stato fissato per la mattinata di mercoledì 11 gennaio. La ragazza, invece, è ricoverata nel reparto di chirurgia plastica del Policlinico di Messina con ustioni sul 13% del corpo, ma fortunatamente non è in pericolo di vita.

Simone Brugnoli

Notizie Correlate

Commenta