Roma rischia di perdere anche gli Internazionali di tennis: Binaghi ipotizza il cambio di sede a Milano

internazionali_scheda

Gli Internazionali d’Italia di tennis potrebbero godere più della splendida cornice del Foro Italico di Roma, stando alle parole del presidente della FIT Angelo Binaghi nel corso di un’intervista a Gr Parlamento. In particolare, quest’ultimo ha prospettato l’ipotesi di un cambio di sede da Roma a Milano: “Abbiamo creato un nuovo asset su Milano”, ha chiarito Binaghi. “I primi ritorni sono assolutamente positivi. Abbiamo trovato un interesse da parte dell’assessore e del sindaco che qui a Roma non ci siamo mai sognati negli ultimi 15 anni: se son rose fioriranno…”. Binaghi ha poi aggiunto di “avere un buon rapporto con l’ex vice-sindaco, l’assessore Frongia, e credo sia lui l’unico interlocutore”. Sulla sindaca Raggi? “Mi sembra abbia altri tipi di problemi…”.

Una proposta che, come prevedibile, ha sorpreso non poco l’amministrazione capitolina, la cui risposta è arrivata tramite l’assessore allo sport Daniele Frongia: “Ci dispiace apprendere che il presidente della Fit, Angelo Binaghi, abbia dichiarato che sta creando un nuovo ponte e asset su Milano per gli Internazionali di tennis. Proprio nelle scorse settimane si è deciso in accordo con le amministrazioni coinvolte, Mibact, Regione Lazio e Coni, di indire un concorso internazionale per la copertura dello stadio Centrale del tennis e la sindaca Raggi aveva scritto agli uffici per avere un’accelerazione sui tempi”. Da sottolineare, comunque, che già nel 2015 Binaghi aveva espresso più di una perplessità sulle strutture del Foro Italico. 

Simone Brugnoli

Notizie Correlate

Commenta