Russia, spinge donna disabile sui binari e tenta d’ucciderla con una pietra. Arrestato

Un uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo aver spinto una donna disabile sui binari della ferrovia ed aver tentato di ucciderla colpendola alla testa con un masso.

russiaaa

La terribile storia arriva dalla Russia sud-occidentale, precisamente dalla città di Leszno dove si sarebbe svolto l’epilogo di questa drammatica vicenda. Una donna disabile di 72 anni, infatti, si stava recando nella sua città natale quando, proprio a Leszno, avrebbe dovuto cambiare treno per proseguire fino a Czestochowa, meta finale del suo viaggio. Durante il tragitto sul primo treno la donna, le cui generalità non sono state rese note, avrebbe conosciuto un uomo di 33 anni, anch’esso rimasto anonimo, con il quale si sarebbe intrattenuta in un’ordinaria conversazione tra passeggeri. Arrivati nella città dove dovevano cambiare treno, l’uomo si sarebbe offerto di aiutarla a raggiungere la piattaforma spingendo al suo posto la sedia a rotelle.

Nulla di anomalo, sino a quel punto. Le immagini delle videocamere di sicurezza mostrano la coppia procedere con assoluta tranquillità lungo la banchina. Poi, d’un tratto, l’uomo spinge l’anziana disabile sui binari e, non ancora soddisfatto, le si scaglia sopra brandendo una pietra e colpendola ripetutamente al capo. Solo l’intervento di due testimoni riesce ad evitare il peggio. Immediatamente dopo l’aggressione, la signora è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove le hanno riscontrato diverse ferite al cranio e la frattura di svariate costole.

L’uomo, invece, è stato arrestato dagli agenti di polizia con l’accusa di tentato omicidio. Adesso è in stato di arresto e su di lui dovranno pronunciarsi gli psicologi per stabilire se sia stato in grado di intendere e di volere durante gli attimi, concitati e drammatici, della sua terribile aggressione.

A seguire il video in questione:

G.c.

Notizie Correlate

Commenta