Raggi, spunta la terza polizza di Romeo. E la cassetta di sicurezza di Marra svuotata dopo l’arresto

Movimento 5 Stelle dei misteri, bisognerebbe chiamare così il flusso di eventi ai quali stiamo assistendo nelle ultime settimane. Ora arriva la notizia che una cassetta di sicurezza è stata svuotata subito dopo l’arresto di Raffaele Marra, e che Salvatore Romeo ha acceso una terza polizza del valore di 8mila euro a Virginia Raggi, subito dopo l’invito a comparire in procura inviato al sindaco di Roma. Per il Messaggero sono ‘strane manovre’, dati e informazioni in più sulle quali la Procura di Roma adesso dovrà porre attenzione.

La cassetta di sicurezza di Marra è stata svuotata tre giorni dopo il 16 dicembre, giorno nel quale viene arrestato. Lui, però, sostiene di non saperne nulla, e che le chiavi sono nelle mani di un’amica che in effetti conferma di aver svuotato ‘beni di sua proprietà’. E rimane un altro nodo, quello della terza polizza sulla vita attivata a favore della Raggi proprio quando la donna viene invitata a comparire.

Marra è in carcere dal 16 dicembre, e ieri si è avvalso della facoltà di non rispondere, sostenendo che parlerà solamente alla fine delle indagini.
L’episodio di corruzione che lega Marra e l’imprenditore Scarpellini, ai domiciliari, è evidente per gli inquirenti: dal c/c di Scarpellini, 367mila euro sono stati usati da Marra per acquistare un appartamento a Roma inesatto alla moglie.

Notizie Correlate

Commenta