“Perchè scegliere una fidanzata dell’Est”, la Rai chiude il programma della Perego

Ha suscitato scalpore e indignazione quanto accaduto nel corso del programma “Parliamone Sabato” – inserito all’interno de “La vita in diretta” – condotto dalla presentatrice Paola Perego. Nell’ultima puntata è stato mandato in onda un servizio sulle donne dell’Est unitamente ad una lista di “motivi” per cui le ‘orientali’ sarebbero decisamente migliori di quelle italiane. Una serie di motivazioni pregiudiziali, come ad esempio il fatto che le donne dell’Est risulterebbero più “ubbidienti”, perdonano il tradimento e sono sempre sexy.

La ‘lista’ si è rapidamente diffusa anche online e non ci è voluto molto a far sì che scoppiasse un vero e proprio polverone che ha travolto il programma condotto dalla Perego. In seguito si sono levate voci di sdegno anche dal mondo della politica, finchè non è intervenuto il direttore di RaiUno, Andrea Fabiano e la presidente di viale Mazzini, Monica Maggioni, che hanno espresso le loro più sincere scuse per quanto accaduto.

Ma le scuse, seppur doverose, non bastano, come ha tuonato il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, che rende nota la decisione di chiudere Parliamone sabato. “Una scelta che non è solo la semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso sabato, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del servizio pubblico che la linea editoriale che abbiamo indicato sin dall’inizio del mandato. È anche – prosegue il dg – una decisione che accelera la revisione del daytime di RaiUno1 sulla quale peraltro stavamo già lavorando da tempo”.

Notizie Correlate

Commenta