Tragedia in Nigeria durante Manchester United e Anderlecth, 30 tifosi folgorati da un cavo

Incidente in Nigeria

Stavano assistendo ad una sfida calcistica davanti alla televisione ma improvvisamente sono morti tutti. E’ la terribile tragedia avvenuta in Nigeria, nel corso della partita tra Manchester United ed Anderlecht; trenta tifosi, dei tanti che si erano radunati per assistere al match. Improvvisamente un cavo dell’alta tensione si è staccato da un pilone cadendo proprio sulla struttura all’interno della quale si trovavano i tifosi, alcuni dei quali sono caduti a terra, folgorati. I media locali hanno parlato di un bilancio di 30 vittime, tutti deceduti istantaneamente a causa dell’alta tensione che non ha lasciato loro scampo.

Le autorità hanno ricostruito la dinamica dell’incidente, avvenuto nella città di Calabar, capitale dello stato nigeriano di Cross River: il cavo si è staccato in seguito all’esplosione di un trasformatore, molto probabilmente a causa di un sovraccarico elettrico e non per un atto doloso, ipotesi esclusa dalla polizia; ha toccato il tetto della sala di un centro di ascolto, nel quale erano presenti circa ottanta persone, molte delle quali sostenitori locali del Manchester United, e l’alta tensione ne ha raggiunti diversi. Nel Paese è vietato costruire nelle vicinanze dei piloni dell’alta tensione, dunque è probabile che verrà aperta un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità.

Daniele Orlandi

Notizie Correlate

Commenta