L’innovazione del motore al plasma preannuncia l’inizio di una nuova era nel viaggio spaziale

Un importante nuovo passo avanti nella tecnologia di propulsione potrebbe rivoluzionare l’industria aerospaziale, aprendo la strada ai motori al plasma che potrebbero portare un veicolo ai confini dello spazio usando solo l’aria e l’elettricità.

Berkant Göksel, ricercatore in un nuovo studio dell’Università Tecnica di Berlino, afferma che la sua squadra ha completato con successo i test sui motori al plasma che potrebbero portare futuri velivoli ad un’altitudine di 50 km e oltre.

Mentre gli studi sui motori al plasma si sono concentrati in gran parte sulla loro capacità di manovrare i piccoli satelliti nel vuoto dello spazio, Göksel ha detto al ‘New Scientist‘ che la sua ricerca si è concentrata nel testare il motore in un’atmosfera normale.

Una vera dimostrazione di volo è il prossimo obiettivo per il progetto.

La squadra ha utilizzato dei mini propulsori di 80 millimetri nei loro esperimenti – di cui 10.000 sarebbero necessari per sostenere un aereo di linea commerciale. Tuttavia, Göksel ritiene che la squadra potrebbe testare il loro lavoro su un piccolo aereo usando tra 100 e 1000 propulsori.

Si spera che questo esperimento aiuti a superare l’ostacolo principale del progetto, che è l’enorme quantità di elettricità necessaria per generare e sostenere il plasma.

Mario Barba

Notizie Correlate

Commenta