Nasa, presto missione su Psiche: l’asteroide che vale una fortuna attira gli scienziati

Ha un diametro di 210 chilometri, l’asteroide Psiche finito al centro di un bizzarro, ed ambizioso, progetto della Nasa.

Si tratta, come si affrettano a precisare gli scienziati, di un protopianeta orbitante intorno al Sole, tra Marte e Giove, capace di aiutare a ricostruire il processo di nascita e di sviluppo degli altri pianeti del nostro sistema solare, essendo fatto di metallo e non di ghiaccio e rocce. Da qui, in ogni caso, l’altro aspetto della vicenda. Psiche è composto da ferro, oro e forse platino, per un valore complessivo stimato attorno ai 10.000 quadrilioni di dollari. Per intenderci, l’intera economia del nostro pianeta vale quasi 75 trilioni.

La missione senza uomini a bordo partirà nell’ottobre del 2023, ed arriverà sull’asteroide nel 2030, dopo aver gravitato intorno alla Terra nel 2024 e intorno a Marte nel 2025. Lo studio durerà 20 mesi durante i quali verrà fatta una mappatura dell’asteroide e si tenterà di analizzarne le proprietà.

16 Psiche, questo il nome per intero dell’asteroide, fu scoperto il 17 marzo 1852 dall’astronomo italiano Annibale De Gasparis e deve il suo nome all’indomabile passione di questi per la mitologia greca. E’ uno dei più grandi asteroidi di quella che viene definita “Fascia principale”, la regione, cioè, che si trova situata grossomodo tra le orbite di Marte e di Giove.

Notizie Correlate

Commenta