Un uomo perde metà della sua faccia per il cancro e gli viene ricostruita usando parti della sua gamba

Un uomo ha perso la metà del suo volto a causa del cancro ma grazie all’aiuto di un ingegnoso chirurgo la sua faccia è stata ricostruita.

A Tim McGrath, 38 anni, è stato diagnosticato il ‘Synovial Sarcoma‘, una forma estremamente rara di cancro del tessuto molle, che lo ha lasciato con un tumore grosso come un pompelmo che cresceva sul suo volto.

I medici riuscirono a tagliare il tumore canceroso, ma il suo corpo rigettò i diversi tentativi di ricostruire la parte mancante del suo volto.

Ma dopo un anno di vita con la carne del volto esposta, il chirurgo Kongkrit Chaiyasate, che ha sentito parlare della situazione di Tim, ha accettato di aiutarlo.

Usando la pelle della gamba e dell’avambraccio, il chirurgo è riuscito a ricostruire con successo la faccia dell’uomo.

Tim, proveniente dal Michigan, Stati Uniti, sta ora godendo di ogni occasione che gli viene data nonostante i lavori di ricostruzione siano ancora in corso.

Ci sono persone che mi fissano, soprattutto bambini che non capiscono, ma spero che altri riescano a guardare oltre quello che possono vedere con i loro occhi. Il mio viaggio è stato lungo e inconcepibile per la maggior parte delle persone, ma ho un incredibile gruppo di amici attorno a me e traggo la forza da loro ogni giorno“.

Mario Barba

 

Notizie Correlate

Commenta