Il calciatore Adam Johnson chiede un trasferimento carcerario a causa di una minaccia di morte

L’ex giocatore inglese del Sunderland, Adam Johnson, ha richiesto il trasferimento dal carcere in cui si trova attualmente detenuto dopo che è stata informato da un detenuto che una banda della prigione di Moorland ha pianificato di tagliargli gola con un coltello.

Ora vuole spostarsi dalla prigione di Moorland dove ha già trascorso un po’ di tempo in isolamento proprio per paura di una qualche rappresaglia nei suoi confronti dopo la circolazione di un video che lo ritraeva fare commenti orribili sulla sua vittima di 15 anni.

L’ex calciatore è stato infatti condannato l’anno scorso a scontare 6 anni di pena per molestie sessuali nei confronti di una ragazzina di 15 anni.

Johnson, 29 anni, sta ora vivendo nel timore per la propria vita dopo che un prigioniero del carcere di South Yorkshire gli ha detto di guardarsi spalle.

Una fonte dichiara: “E’ a pezzi. L’altro prigioniero gli stava facendo un favore dicendogli quanto stava per accadere ma adesso lo ha lasciato solo con una grande paura per la sua vita. Ha detto alla sua famiglia e agli amici che è terrorizzato e vuole essere trasferito altrove. Non sa quando e come arriverà l’attacco, ma gli è stato detto che esiste già un piano per tagliarli la gola con un coltello improvvisato“.

Mario Barba

Notizie Correlate

Commenta