Processo a Massimo Bossetti: oggi la sentenza della Corte d’Assise d’Appello

E’ giunto il momento della verità. Oggi, infatti, si terrà il processo d’appello, alla Corte d’Assise d’Appello di Brescia, sull’omicidio della giovane ragazzina Yara Gambirasio; l’unico imputato dell’omicidio è Massimo Bossetti.

L’uomo durante le dichiarazioni spontanee davanti alla Corte ha esordito così: “Il mio primo pensiero va a Yara, unica vera vittima di questa tragedia. Una bambina che amava la vita e che potrebbe essere mia figlia, la figlia di tutti noi. Neppure un animale avrebbe usato tanta crudeltà“.

Dalle due controparti legali vediamo all’accusa il sostituto procuratore generale Marco Martani che chiede la conferma della condanna all’ergastolo e dall’altra i legali di Bossetti che vorrebbero ottenere la riapertura del processo per un ulteriore perizia sul Dna; inoltre richiedono l’acquisizione di una foto satellitare scattata il 24 Gennaio 2011 che mostrerebbe come il corpo di Yara non si trovasse sul campo di Chignolo d’Isola quando è stata uccisa.

Il collegio, presieduto da Enrico Fischetti, si ritirerà in camera di consiglio per il verdetto.

Mario Barba

 

 

Notizie Correlate

Commenta