Turchia, botte in un ristorante: Fathi Terim esonerato da nazionale turca

E’ stato esonerato per “questioni non legate al calcio”, l’ormai ex commissario tecnico della nazionale turca, Fathi Terim. Il mister, infatti, è finito al centro di un acceso dibattito dopo aver partecipato ad una rissa con il proprietario di un ristorante che si trova ad Alicati, nella zona ovest di Smirne.

Il violento alterco è stato immortalato dalle telecamere di sicurezza, ed in poche ore ha fatto il giro del web. Pare che tra i due protagonisti della scazzottata non scorresse buon sangue per via di una rivalità commerciale. Il genero del tecnico, infatti, sarebbe anch’esso proprietario di una struttura turistica situata da quelle parti. E così l’altra sera la misura è stata abbondantemente superata. Per il calcio turco, in realtà, questo esonero rappresenta una vera batosta morale, oltre che professionale. Terim è infatti considerato una vera leggenda, tanto che ad Istanbul lo stadio del Basaksehir è stato intitolato a lui.

L’ex allenatore di Fiorentina e Milan, alla guida della nazionale turca per ben tre volte (1993-1996, 2005-2009, 2013-2017), adesso dovrà ritornarsene a casa ed attendere, oltre che si plachi la tempesta, anche il mandato di comparizione da parte delle autorità competenti. L’uomo col quale si è azzuffato ha infatti deciso di denunciarlo.

Notizie Correlate

Commenta