Il PSG frantuma il record dell’acquisto più caro pur di assicurarsi Neymar

Dopo tanti rumors finalmente è arrivata l’ufficialità del passaggio di Neymar dal Barcellona al Paris Saint Germain. Da settimane si era capito che il fuoriclasse brasiliano era intenzionato a lasciare la città catalana per approdare in Francia alla corte degli emiri. Ma l’ostracismo della società ‘azulgrana‘, che aveva chiesto di corrispondere la clausola rescissoria, sembrava aver complicato il tutto.

La decisione dell’attaccante brasiliano è stata sicuramente indotta dalle lusinghe economiche, ma non è da trascurare il fatto che il club francese gli permetterà di essere il leader indiscusso del gruppo, cosa che a Barcellona gli era negata dalla presenza di Messi. Motivazioni a parte, quello di Neymar si configura come l’acquisto più oneroso della storia del calcio europeo. I transalpini, infatti, pur di strapparlo al Barça hanno corrisposto la clausola rescissoria monstre di 222 milioni di euro, un enormità anche se si tratta di uno dei giocatori più forti del pianeta ed il probabile numero uno dei prossimi anni.

Il calcio non è nuovo a queste follie estive, tutto è cominciato con l’acquisto record di Beppe Savoldi, pagato dal Napoli 10 milioni di lire nel 1975 dopo aver vinto la classifica cannonieri con il Bologna. Negli anni ’80 è sempre il Napoli a superare il limite massimo pagando 16.5 milioni per l’acquisto di Diego Armando Maradona, matrimonio a dir poco felice che ha permesso ai partenopei di scrivere un pezzo di storia del calcio.

Negli anni novanta il tetto per gli acquisti è stato ripetutamente ritoccato, fino all’apice toccato dal Betis Siviglia per assicurarsi il funambolo brasiliano Denilson (63 miliardi di lire) pagato più di quanto fece l’Inter per assicurarsi Ronaldo (48 miliardi). Nel 2000 l’acquisto clamoroso di Zidane da parte del Real Madrid, 83 miliardi di lire, settò nuovi standard che con il passare degli anni sembravano alla portata solamente di Abramovich e degli Emiri.

Eppure a concludere l’acquisto più costoso della storia era stato un paio di anni fa il Real Madrid con l’ingaggio del laterale gallese Bale, pagato ben 100 milioni di euro. Un record superato la scorsa estate dall’acquisto di Pogba da parte del Manchester United (110 milioni). Difficile che la cifra spesa per Neymar venga superata in breve termine a meno che Mbappé non confermi le sue straordinarie potenzialità ed aumenti a dismisura il suo già immenso valore di mercato (l’attaccante francese è valutato 165 milioni di euro).

F.S.

Notizie Correlate

Commenta