Brescia, nota pediatra muore in un incidente stradale

Maria Luisa Begorelli, classe 1959, pediatra molto apprezzata dalla comunità, ha perso la vita in un incidente stradale sulla tangenziale tra Gavardo e Prevalle, all’altezza chilometro 61 in direzione Brescia. Lo schianto è avvenuto giovedì intorno alle 16, e tramite la ricostruzione dei testimoni e delle altre persone coinvolte nell’incidente, l’auto avrebbe sbandato improvvisamente, perciò si pensa che la causa possa essere stata un malore.

La sua auto, una Toyota Auris, si è schiantata prima con un’altra automobile, poi con un autocarro e infine con un autoarticolato. L’incidente ha coinvolto quattro altre persone che hanno riportato ferite, ma non sono in pericolo di vita: due bambini, un camionista portoghese alla guida dell’autoarticolato e un uomo di quarant’anni.

Un medico che transitava in bicicletta e che ha assistito all’incidente ha prestato il primo soccorso, mentre l’autoambulanza e i volontari di Nuvolento e del Garda sono accorsi sul posto tempestivamente a seguito dell’allarme dato da alcuni automobilisti testimoni.
Per rimettere in sicurezza il tratto stradale e per agevolare nel recupero dei feriti, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Salò, mentre la Polizia Stradale si è occupata dei rilievi.

La salma di Maria Luisa Bogarelli, che la comunità ricorda con affetto come professionista stimata e conosciuta, è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

M.Valentina Colasuonno

Notizie Correlate

Commenta