Eclissi di Luna al tramonto, lo spettacolo sarà visibile ad occhio nudo

Questa sera, subito dopo il tramonto, la volta celeste ci offrirà uno spettacolo da non perdere: la Luna, per l’occasione piena, si mostrerà con un eclissi parziale visibile ad occhio nudo. Si tratterà di un eclissi accennata (solo la parte inferiore sarà interessata dal cono d’ombra), ma, grazie alla posizione della luna in basso nel cielo quando si verifica il tramonto del sole, gli spettatori potranno vederla più grande e percepirla più nitidamente.

A spiegare questo fenomeno prospettico è lo studioso Gianluca Masi, astrofisico del Virtualtelescope: “La prossimità all’orizzonte fornisce in modo spontaneo dei termini di paragone dimensionali come palazzi o alberi riferimenti che, ovviamente non ci sono quando è alta, nel mezzo del cielo”. Masi spiega inoltre il perché le eclissi si presentano solamente quando la luna è piena: il fenomeno è possibile solo perché la terra si trova in mezzo alla stella ed al satellite, questo permette al cielo di essere più luminoso (oscurando in questo modo gran parte delle costellazioni) e alla terra di oscurare i raggi solari che solitamente la illuminano.

L’eclissi sarà visibile in tutta l‘Italia, anche ad occhio nudo, a partire dalle 20:15 fino alle 22:51, orario in cui la Luna uscirà totalmente dal cono d’ombra. Sebbene il fenomeno sarà visibile anche ad occhio nudo, agli appassionati viene consigliato di guardarlo attraverso un telescopio o di andare in un osservatorio astronomico. Se non potete uscire di casa o non disponete di un telescopio, avrete la possibilità di guardare il sorgere della luna e l’eclissi attraverso il sito di ‘Virtualtelescope’ che la trasmetterà a partire dalle 20:55 dal cielo di Roma.

Notizie Correlate

Commenta