Maradona: “Se Maduro ordina sono pronto a mettermi la divisa”

Alla nutrita schiera di commentatori della  situazione politica venezuelana non poteva mancare di certo Diego Armando Maradona. L’ex fuoriclasse di Napoli ed Argentina è sempre stato molto attivo politicamente e negli anni ha abbracciato la causa di Che Guevara, Fidel Castro e Chavez, sposando una linea di pensiero contraria al mondo consumista e capitalista governato dai plenipotenziari del mondo ed a favore di governi che provano a sovvertire un sistema politico mondiale già definito, almeno per il proprio paese.

Con questi presupposti non c’erano dubbi che ‘El pibe de oro‘ avrebbe speso parole di supporto per il governo di Maduro ed infatti su Facebook scrive: “Io mi vestirò da soldato per un Venezuela libero, per combattere contro l’imperialismo e quelli che tentano di impossessarsi della nostra bandiera, che è la cosa più sacra che abbiamo. Viva Chávez! Viva Maduro! Viva la rivoluzione! Viva i venezuelani veri, non quelli interessati e coinvolti con le politiche di destra”.

Difficile dire se la posizione presa dall’ex  fantasista sia quella corretta dato che a causare il malcontento popolare è stata proprio la politica di Maduro e che anche l’Assemblea Costituente sembra una mistificazione per  un giro di vite ancora più duro contro gli avversari. Ma Diego, si sa, è un uomo fedele alla linea e difficilmente cambierà idea anche dovesse sbagliarsi.

Notizie Correlate

Commenta