Maxi sequesto di droga in Grecia: il motoscafo batteva bandiera italiana

Due trafficanti di droga arrestati e 1.800 chilogrammi di marijuana sequestrati. E’ questo il bilancio dell’eclatante operazione compiuta stamane dalla Guardia Costiera ellenica (Limeniko Soma) nei pressi della cittadina di Neapolis, a pochi chilometri da Kapo Maleas, luogo ben noto ai naviganti in quanto linea di incontro tra il mar Egeo ed il mar Ionio.

Proprio qui, nella sottile linea di mare che separa la terraferma dall’isola di Kitira, gli uomini delle autorità portuali, impegnati nel servizio di pattugliamento delle coste, si sono imbattuti in un motoscafo battente bandiera italiana denominato Gigi. Alla vista delle autorità, il natante ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato presto raggiunto dalla Guardia Costiera, che ha proceduto all’arresto dello scafista, un uomo albanese di 53 anni. Il complice, del quale non è ancora stata resa nota l’identità, ha invece tentato di sottrarsi all’arresto gettandosi in acqua durante l’inseguimento con le autorità portuali. Recuperato a bordo, è stato trasportato in stato di fermo presso la capitaneria di porto di Kitira, ed è ora in attesa di essere trasferito a Neapolis. Sul motoscafo, che gli agenti hanno setacciato meticolosamente, sono state rinvenuti circa 40 pacchi di marijuana imballati con perizia, per un peso complessivo di quasi due tonnellate.

Giuseppe Caretta

Notizie Correlate

Commenta