D’Alema indicato come possibile ministro degli Esteri UE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:41

L’ex presidente del Consiglio, Massimo D’Alema, che oggi è stato indicato dai leader progressisti europei tra i candidati per la carica a ministro degli Esteri europeo, si è dichiarato “onorato” e si è detto anche “grato” per la dichiarazione di Palazzo Chigi secondo la quale l’ Italia sosterrà il candidato italiano. “Ho appreso – ha detto D’Alema – che i leader progressisti hanno raggiunto un accordo sul fatto che il responsabile della politica estera europea e vicepresidente della Commissione sarà espressione del Partito socialista europeo e dei progressisti democratici. Mi hanno indicato tra i possibili candidati. Non mi sono candidato a nulla, la notizia mi è giunta da Bruxelles e io ne prendo atto”.Sarebbe uno dei pochi momenti in cui tra maggioranza ed opposizione ci sarebbe un incontro di posizioni,tanto che D’Alema si è detto grato al governo per averlo sostenuto nella candidatura.