La Corte Costituzionale ceca dà il via libera al Trattato di Lisbona

Il Tratato di Lisbona non è in contrasto con la Costituzione ceca.  Questa affermazione del presidente della Corte Costituzionale ceca, Rychetsky, potrebbe accellerare la firma del Trattato di Lisbona da parte del presidente Klaus.

La scorsa settimana Klaus aveva chiesto e ottenuto dall’Unione-come requisito indispensabile per l’adesione del suo paese al Trattato-che fosse derogata l’entrata in vigore della Carta dei Diritti dell’UE.  Ciò per impedire un’ eventuale rivendicazione di territori da parte dei tedeschi dei Sudeti.