Carico d’armi sequestrato nel Mediterraneo

La “Francop”, nave equipaggiata da un gruppo di marinai polacchi, era salpata da un porto iraniano  e sarebbe dovuta approdare il 1°novembre a Damietta, sulla costa egiziana.

La marina israeliana ha intercettato il natante la notte scorsa nelle acque del Mediterraneo, a circa 150 km da Israele e sequestrato un carico di oltre 500 tonnellate di armi iraniane destinato a quanto pare al Gruppo Hezbollah libanese.

L’arsenale era nascosto al di sotto di un carico merci e secondo il portavoce militare israeliano, il capitano e il resto dell’equipaggio non erano coinvolti nella vicenda.

 Domenica Nolèrockets

Notizie Correlate

Commenta