Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Garlasco: novità sulla morte di Chiara Poggi

Garlasco: novità sulla morte di Chiara Poggi

garlasco

L’arma del delitto è rappresentata da forbici da sarto, ecco come sarebbe morta Chiara Poggi a Garlasco, il 13 agosto 2007, per mano di Alberto Stasi, accusato dell’omicidio della ragazza. A stabilirlo sono stati consulenti medico-legali del pm Rosa Muscio.

Utilizzando una lavagna il medico legale, Lorenzo Varetto, ha cercato anche di ricostruire la dinamica del delitto per poi risalire all’ora della morte, avvenuta tra le 7 e le 12.30. Sembrerebbe che l’agressione sia avvenuta in due diverse fasi, per una durata di 10 minuti. Inoltre, la mattina del suo omicidio, per assenza di campo, Chiara Poggi ricevette sul cellulare solo una delle sette chiamate partite dal telefonino del fidanzato Alberto Stasi tra le 10.46 e le 10.47. Sul cellulare di lui risultavano effettuate ben sette chiamate senza risposta, mentre solo una risultava davvero ricevuta sull’apparecchio di lei.
A parte la mancata copertura di rete, i periti hanno potuto escludere altre 2 ipotesi: la prima possibilità è che la centrale non abbia preso in carico le chiamate, la seconda che Stasi non abbia aspettato che squillasse prima di richiamare.

Continuando a lavorare al procedimento contro Stasi, i periti si occuperanno anche della pedopornografia, il tutto in tempo per l’udienza fissata il 9 marzo 2010.

Alessandra Battistini