Home Sport La Formula 1 perde un altro pezzo: addio della Toyota

La Formula 1 perde un altro pezzo: addio della Toyota

Dopo il ritiro di Honda e BMW, un terzo team abbandona il Circus della Formula 1.

La Toyota getta la spugna  e cerca acquirenti; le perdite registrate a causa della crisi del settore auto hanno indotto i costruttori giapponesi a mettere da parte il progetto Formula 1 e a ridurre i budget per le altre categorie.

Nonostante gli ingenti finanziamenti, il 2009 è stato avaro di risultati per il team che non è riuscito a mettere neanche una vittoria in bacheca e ha concluso con un poco soddisfacente quinto posto. Appiedati le due prime guide Trulli e Glock, con il rookie Kobayashi, cresciuto nel programma giovani, costretto a cercare qualcuno che gli dia nuova fiducia, il mercato piloti non è mai stato così in fermento.

Non ci saranno quindi team nipponici al via del mondiale della prossima stagione, mentre con il posto liberatosi dalla Toyota troverà spazio toyota_1515999c

il cui team è stato rilevato da Qadback, finanziaria del Quatar. Grazie all’ingresso dei nuovi team Campos, Lotus, Manor e USF1, l’anno prossimo saranno 26 le macchine in griglia, che altrimenti sarebbe stata incredibilmente povera.

Domenica Nolè