googleIl gigante fra i motori di ricerca, Google, avrebbe fatturato all’estero i ricavi degli introiti pubblicitari ottenuti inTurchia. È questa la ragione della multa di 32 milioni di euro che la Finanze turche hanno comminato a Google.

Tutto è cominciato con la maxi multa al gigante editoriale Dogan, dopo la quale il ministero delle finanze ha cominciato un’attenta indagine fra le imprese nazionali e straniere. Gli ispettori del fisco turco hanno cosí scoperto che Google sottraeva introiti al ministero, fatturando i suoi guadagni all’estero.