Non siamo più figli di Annibale?

homo-sapiens

L’Homo Sapiens è nato in Cina, ci sono le prove!

Un gruppo di scienziati cinesi dice di avere trovato nella provincia meridionale di Guangxi resti fossili umani che proverebbero che l’Homo Sapiens è nato in Cina. La notizia è riportata dalla rivista “New Scientist”. I fossili trovati avrebbero 110 mila anni, più antichi quindi di ben 10 mila anni rispetto a quelli ritrovati in Africa.

Alla datazione si sono dedicati gli scienziati dell’Istituto di Paleontologia della Università di Pechino che affermano di avere analizzato diversi frammenti di una mandibola. I risultati saranno presto pubblicati sul “ Chinese Science Bulletin”.
L’annuncio riaprirà la discussione sulle origini dell’uomo. Secondo alcuni studiosi l’uomo moderno verrebbe dall’Africa (o dalla Cina) per mescolarsi poi ben presto con popolazioni che abitavano in altre regioni dando così origine a fusioni più complesse che rendono adesso difficile ripercorrere lo stesso cammino all’indietro.

Un’altra ipotesi è che i resti trovati in Cina appartengano a popolazioni arrivate da altrove e poi evolutesi nel tempo.

 

Martina Attanasio

Notizie Correlate

Commenta