Ekström campione tra i campioni

Si è appena conclusa l’edizione 2009 della “Race of Champions”, la Corsa dei Campioni, la prima fuori dall’Europa. Ad accogliere i fuoriclasse dell’automobilismo è stato infatti il pubblico giapponese di Pechino, che per due giorni ha assistito a un’incredibile passerella  di assi del volante, impegnati in accesissimi duelli sui più svariati modelli di auto nella suggestiva cornice dello stadio olimpico. Si passava infatti dalle

Alla sue terza vittoria dell’importante kermesse, il pilota Audi Ekström, due volte campione DTM, ha battuto in finale il sette volte iridato , dopo essersi sbarazzato di Tom Kristensen e Jenson Button, rispettivamente ai quarti e in semifinale.

Schumacher si congratula in il vincitore Ekstroem

Schumacher si congratula in il vincitore Ekstroem

 

La versatilità e l’incredibile capacità di adattarsi alle diverse situazioni sono stati i punti di forza del pilota svedese, qualità che lo stesso dice di aver sviluppato nel corso della sua adolescenza trascorsa in campagna dove gli capitava di guidare ogni tipo di mezzo a 4 ruote.

Ma il Kaiser non è tornato a casa a mani vuote. Il giorno prima, in coppia con “Wonder Boy” Vettel, si era in fatti aggiudicato la corsa a squadre dando la paga nella sfida decisiva alla squadra inglese formata da Button e dal 3 volte campione WTCC Andy Priaulx. La Germania era alla terza affermazione consecutiva confermando così l’ottimo feeling tra il passato e il presente dell’automobilismo teutonico.

Domenica Nolè

Notizie Correlate

Commenta