Francia: la donna costretta a vivere da neonata

dou

Anne Lamic è una donna di 32 anni, vive in Francia con i gentori; la sua vita, sino a qui, sembra una vita qualunque. Invece, purtroppo, non è così. La donna è portatrice di un handicap che inibisce lo sviluppo del cervello, per tale motivo è infatti costretta a vivere in condizioni di una neonata.
“E’ come se avesse un mese, non parla, non cammina, non si nutre da sola, passa tutta la giornata nel suo letto”, ha spiegato la madre Chantal.

La decisione un pò assurda è stata presa dalla stessa madre e dal padre della donna: hanno deciso di trasmettere su Internet la vita della figlia, una sorta di Grande Fratello francese perchè, dicono i genitori, anche lei ha il diritto di essere vista, per quanto possa essere difficile. Il desiderio dei genitori è quello di sensibilizzare la gente su questo problema, cercando di attirare l’attenzione di qualche istituzione, anche fuori dal loro paese.

Le hanno prima di tutto dato un soprannome, poi hanno posizionato una classicissima web cam davanti al suo letto; fatto ciò il apdre ha creato un sito internet (www.doudouworld.com).
C’è ovviamente chi non ha visto di buon occhio questa iniziativa e la considera solo un triste esibizionismo, ma la famiglia si difende: “Vogliamo che nostra figlia abbia un suo mondo, una sua dignità, vogliamo che l’handicap sia banalizzato”.
Con questa loro iniziativa vogliono forse anche provocare un pò tutti, mostrando quello che è un tipo di handicap non troppo conosciuto, ma presente e vivo tra noi; una malattia che purtroppo porta le persone a non vivere davvero e a vivere nell’ombra, un’ombra nella quale Anne, forse, è rimasta fin troppo.

Alessandra Battistini

Notizie Correlate

Commenta