Home Cultura Irlanda: a scuola per imparare e combattere l’omofobia

Irlanda: a scuola per imparare e combattere l’omofobia

homophobia

Premessa: pare che, statistiche alla mano, di solito i giovani scoprono la loro natura e il proprio orientamento sessuale intorno ai 12 anni. Dopo aver appreso tale notizia, le scuole irlandesi, su iniziativa del Ministro della Salute, Seàn Haughey, hanno deciso di dotare i propri insegnanti di una guida, in modo tale da aiutarli a conoscere e soprattutto ad insegnare come fronteggiare l’omofobia tra i banchi di scuola.

“Sono lieto di lanciare questa importante risorsa che rappresenta il culmine di un lavoro duro che ha impegnato tutti quanti e si affida al coinvolgimento dei genitori. E’ un’assistenza pratica e utile per i direttori e i docenti nelle scuole”, ha commentato il Ministro.

Il libro si intitola “Lesbian, Gay and Bisexual Students in Post-Primary Schools”, ed oltre a quanto spiegato sopra, offre anche avvertimenti e consigli sullo sviluppare politiche e comportamenti verso gli studenti gay, in modo tale da sapere come comportarsi durante il loro coming out.
La guida è stata prodotta dal dipartimento Glen (Gay and Lesbian Network); secondo la direttrice il testo è un passo avanti per gli istituti e sopratutto sarà importante nelle scuole superiori per accettare e creare ambienti scolastici adatti nell’accettare la differenza e la diversità di tutti.
A parte i giovani studenti di 12 anni, se si sale in età, quindi intorno ai 16/17 pare che ci sia una predisposizione verso l’autolesionismo per poi arrivare alla vera accettazione alla soglia dei 18 anni.

Alessandra Battistini