Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca L’Italia che sniffa

L’Italia che sniffa

drugs_682_492313a

Secondo il Rapporto 2009 dell’Osservatorio europeo sulle droghe il vecchio continente è sommerso da una nube di cocaina. La polvere bianca infatti è stata provata da oltre 13 milioni di europei e più della metà hanno un’età tra i 15 ed i 34 anni.

L’Italia è uno dei Paesi che consuma di più insieme alla Danimarca, la Spagna, il Regno Unito e l’Irlanda.

 Mentre i consumi di cocaina aumentano lo spinello perde punti. Resta la droga preferita dai giovani ma mentre il suo uso quotidiano coinvolge circa 4 milioni di persone il numero di chi la fuma una tantum è in calo. È ancora l’Osservatorio europeo che a Bruxelles ha confermato nel suo rapporto annuale questa distinzione affermando poi che la diffusione costante della cocaina è anche stimolata dal suo consumo con l’alcool.

 Subito dopo la cocaina prende piede la metanfetamina, sostanza facilmente producibile proveniente per lo più dalla Repubblica Ceca ma che si sta sempre più diffondendo nell’Europa del Nord.

 Ma l’allarme vero che deriva dall’Osservatorio è quello riguardante gli Spice, prodotti venduti tramite internet e negli Smart Shop.

In alternativa agli Spice sono già nate una trentina di erbe alternative molto simili, e online si trovano facilmente le “party pills” (droghe ricreative), contenenti alternative legali alla benzilpiperazina.

 

 

Martina Attanasio