45enne muore ustionata per rito purificatore

118d

Una signora colombiana di 45 anni madre di una bambina di 9 è morta ustionata.

La causa sembra un rito voodoo.

Era ricoverata dal 21 ottobre, giorno in cui era stata soccorsa da un’ambulanza del 118 e ricoverata d’urgenza all’ospedale Cannizzaro di Catania. Città dove da anni lavorava come acconciatrice. Le ustioni di terzo grado erano sul 50% del corpo.

La squadra mobile della Questura ha subito escluso la natura dolosa e parla di incidente.

Secondo la ricostruzione di quanto avvenuto infatti Elisa Heredia, questo era il suo nome, si sarebbe gettata addosso dell’alcool etilico denaturato per dare luogo ad un rito “purificatore”.

Ma la situazione è degenerata, la signora ha preso fuoco e da quel giorno ha lottato tra la vita e la morte. Fino ad oggi.

 Gli investigatori hanno ascoltato le testimonianze di altri colombiani presenti durante il rito avvenuto in una casa del rione Picanello.

La Procura della Repubblica di Catania ha ora aperto un’inchiesta conoscitiva senza indagati.

 

Martina Attanasio

Notizie Correlate

Commenta