Il “Caso Ruffini”

franco ruffini

franco ruffini

La sostituzione della direzione di RaiTre è destinata a far discutere ancora molto. Ruffini verrà presto sostituito, a mercoledì il prossimo Cda, con AntonioDi Bella (ex direttore del Tg3) oppure con Giovanni Minoli, attuale direttore di Rai Educational.

E’ polemica. E’ polemica perchè è verosimile che il centrodestra possa influenzare le scelte del direttore generale della Rai Mauro Masi. E’ polemica perchè Ruffini è del tutto inattaccabile da un punto di vista degli ascolti, che superano spesso il 14% di  share con 3, 4-5 milioni di spettatori. E’ polemica perchè la “colpa” di Ruffini sarebbe quella di aver alimentato trasmissioni non particolarmente viste bene dal governo.

Del resto è noto che da mesi rai3 è stata presa sotto tiro dal presidente del Consiglio che più volte ha definito “ostili” trasmissioni come  quelle di Giovanni Floris (Ballarò), Fabio Fazio (Che tempo che fa), Milena Gabanelli (Report) e Serena Dandini (Parla con me). Senza contare gli inviti arrivati direttamente da Palazzo Chigi che chiedevano di smorzare i toni, evitando satire e critiche in favore di un potenziamento dell’informazione.

Masi offrirebbe “in cambio” a Ruffini la direzione RaiNews24, anche se per Garimberti, presidente Rai, non sarebbe un’ottima proposta.L’alternativa è perciò Rai Cinema.

Tutti questi movimenti di Masi sono però destinati a creare, inevitabilmente, un caso e le polemiche a seguire.

Francesca Sacco

Notizie Correlate

Commenta