Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Sonya Caleffi, l’infermiera killer, a breve potrà uscire dal carcere

Sonya Caleffi, l’infermiera killer, a breve potrà uscire dal carcere

caleffi

Ricordate la vicenda dell’ex infermiera dell’ospedale Manzoni di Lecco, Sonya Caleffi, che venne condannata a 20 anni di carcere per avere ucciso cinque pazienti dell’ospedale?
Tra marzo ed aprile potrà lasciare il carcere, anche grazie alla sua buona condotta; fino ad ora Sonya ha scontato quasi la metà della sua condanna, venne arrestata nel dicembre del 2004, la donna iniettava ossigeno nelle vene delle sue vittime, provocando l’immancabile decesso.

Le sarà quindi consentito di uscire per qualche ora, almeno all’inizio, probabilmente mezza giornata da trascorrere con i genitori che continuano ad aspettarla a casa. Spieghiamo che per legge, questo tipo di beneficio arriva quando si è scontata metà della pena, ma Sonya venne arrestata cinque anni fa e condannata per 20. Praticamente la somma testimonia che la donna ha scontato nove anni e tre mesi dei 20 di condanna, perchè? Agli anni trascorsi in carcere ne vanno aggiunti altri tre, che vengono scontati per merito (o colpa?) dell’indulto, poi un anno e tre mesi spettanti per la cosiddetta liberazione anticipata.
Ed i conti tornano!

Ovviamente la reazione dei parenti delle vittime non è stata benevola rispetto a questa notizia.
“Ma non è una cosa che deve fare gridare allo scandalo. Così prevede l’ordinamento giudiziario italiano e lei sta pagando tutto con grande dignità. Questo vogliamo che si sappia, anche ai parenti delle vittime che spesso hanno criticato questa cosa”, hanno commentato i suoi legali.

Alessandra Battistini