50 giorni di Cinema a Firenze

50 giorni

Dal 29 ottobre al 17 dicembre a Firenze è festa grande. Una 50 giorni di festival di cinema internazionale, che riunisce otto festival fiorentini in un programma di anteprime, ospiti e incontri.

Si parte con il Festival France Odeon che vede  in cartellone nove film di recente produzione tra cui per l’Italia “Seraphine” di Martin Provost e il film di esordio di Anna Novion “Le grande personnes”. Si prosegue con il Festival dei Popoli che si è appena conlcuso (dall’1 al 7 novembre), punto focale per il cinema di documentario d’autore; il Cinema&Donne, che lancia uno sguardo sulla realtà concentrandosi sui problemi che riguardano più da vicino le donne e va dal 17 al 22 novembre. Proseguiamo con il Festival Lo schermo dell’Arte (dal 23 al 26 novembre), che comprenderà film d’artista e film documentari provenienti da produzioni indipendenti, musei, istituzioni culturali e distributori cinematografici nazionali e internazionali.

A portare avanti la battaglia culturale contro le chiusure, le intolleranze e le discriminazioni che le persone con una diversa identità sessuale si trovano a dover affrontare è, dal 27 novembre al 3 dicembre, il Florence Queer Festival; a seguire (dal 4 al 10 dicembre) il Festival  River to River che ha come tema principale l’India raccontata da registi di ogni parte del mondo.

Per l’11 dicembre è previsto il  premio collegato al N.I.C.E.- New italian cinema events–  festival che promuove il nuovo cinema italiano nel mondo, nelle sue edizioni di New York, San Francisco, San Pietroburgo, Mosca e Amsterdam.

La conclusione è lasciata alla musica: Immagini & Suoni dl mondo infatti è dedicata alla musica tradizionale di diverse etnie registrato su pellicole di film, documentari e docu-fiction.

Uno sguardo aperto a 360 gradi, insomma per questa 50 giorni di intensi appuntamenti.

Francesca Sacco

Notizie Correlate

Commenta