Alle prime ore del giorno terremoto in Sicilia

sicilia

Sono state due le scosse di terremoto registrate quest’oggi in Sicilia: la prima è stata avvertita alle 7,50 con magnitudo 3.0; la seconda un minuto dopo con magnitudo 4.2. I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno localizzato l’epicentro sui Monti Nebrodi, al confine tra le province di Messina ed Enna: i paesi interessati dal sisma sono Capizzi, Cerami e Troina.

Al momento è stata avviata una ricognizione da parte della Protezione Civile regionale per accertare eventuali danni. Fortunatamente tali danni non sono ancora stati riscontrati.
A Capizzi, Cerami e Troina la seconda scossa (quella di magnitudo 4.2, durata una decina di secondi), ha provocato panico tra la popolazione che si è riversata per strada.

Il terremoto è stato avvertito distintamente anche ad Enna, Gagliano, Castelferrato e Nicosia, sempre nell’Ennese, e persino in provincia di Palermo, a Lascari e Cefalù.

Alessandra Battistini

Notizie Correlate

Commenta