Home Cultura Tutti a teatro per ricordare Alda Merini

Tutti a teatro per ricordare Alda Merini

merini

E’ già trascorsa una settimana dalla sua morte, una morte che ha scosso tutta l’Italia, essendo stata lei una delle persone più importanti a livello culturale non solo nel nostro Paese, ma al mondo. La poetessa e scrittrice italiana Alda Merini si è spenta a Milano all’età di 78 anni.

Domani Giorgio Albertazzi, Valentina Cortese, Milva e Giovanni Nuti, quattro “grandi” della scena, si aiuteranno e alterneranno sul palcoscenico del Piccolo Teatro Strehler per ricordare Alda Merini, proponendo alcuni dei suoi testi più significativi.
L’appuntamento è per lunedì 9 novembre alle 20.30 con ingresso libero fino a esaurimento posti.

Ad aprire l’omaggio alla poetessa milanese sarà Giorgio Albertazzi, che reciterà “Le piante gridano”, mentre Valentina Cortese proporrà “Magnificat”, una delle liriche più spirituali di Alda Merini che indaga l’aspetto più umano e femminile della Vergine, drammaturgia e regia di Fabio Battistini.
La seconda parte della serata sarà tutta musicale e così i versi della Merini diventeranno canzone con l’interpretazione di Giovanni Nuti, che firma anche le musiche, e di Milva.

Alessandra Battistini