Home Spettacolo Gossip GF10: Gabriele si rivela agli altri

GF10: Gabriele si rivela agli altri

gabriele

A meno di una settimana dal suo ingresso nella casa più famosa d’Italia, Gabriele, il concorrente trans che già ha fatto parlare tanto di sè, decide di fare outing: “La cosa che mi distingue da tutti voi è che io sono nato in un corpo di donna, ma la mia è un’identità di uomo. Un uomo murato vivo, intrappolato in un corpo da donna. Già a tre anni mi sono reso conto che c’era qualcosa che mi spingeva a fare giochi da maschietto”.
Nonostante la sua compressibile paura e titubanza, i ragazzi hanno accolto affettuosamente la sua confidenza e hanno sancito il suo “inizio” (dopo la verità) gettandolo in piscina.

“Il mio corpo ha iniziato a prendere forma, ad avere delle esigenze fisiologiche, mi sono reso conto che questa era la mia sfida e la mia missione da ‘cavaliere’. Non è stato semplice, ma sono riuscito a essere me stesso: ho avuto varie donne, la mia mascolinità era espressa, ma non al livello fisico. Quindi due anni fa ho deciso di intraprendere questo atto egoistico e ho cominciato a costruire millimetro per millimetro il mio corpo, che odiavo. Così sono andato in palestra. All’inizio il cambiamento fisico è stato destabilizzante, ora sono a metà del mio percorso, il cambiamento totale avverrà in 4/5 anni, il mio corpo prenderà progressivamente un’altra forma, ma il cambiamento al 100% è avvenuto dentro di me”.

Lui che fino a 35 anni, quindi soli 2 anni fa, era una donna, poi ha deciso di iniziare la sua fase di transizione: “Al livello genitale io sono a metà del percorso, significa che ho ottenuto la perizia per la parte demolitiva, che ti dà la possibilita’ di accedere ai documenti, anche se non ho ancora i documenti di Gabriele, in seguito puoi decidere se fare quella ricostruttiva. Fino a tre anni fa non riuscivo a stare bene, a essere equilibrato, oggi lo sono di più, sono centrato, so la strada che devo percorrere, so di avere l’inferno davanti a me, ma almeno l’ho scelto io. Ora mi sento come un bambino, con l’energia di un 18enne, ho 38 anni ma ho l’emotività di un bambino di 8”.

Alessandra Battistini