Operazione anti droga nel nord Italia

droghe

Più di cento arresti in tutta Italia.

 La Polizia di Milano e Como sta eseguendo decine di arresti e perquisizioni nelle due provincie ed in quelle vicine, contro il traffico degli stupefacenti. Sono più di 50 le ordinanze di custodia cautelare già eseguite.

Un’altra maxi retata è invece compiuta dalla Guardia di Finanza e dai Carabinieri a Padova e nel Nord-Est: 74 le persone sottoposte a fermo giudiziario e decine di case perquisite.


Un centinaio di finanzieri, 50 tra poliziotti e carabinieri, con l’aiuto di un elicottero e 10 unità cinofile, ha fatto irruzione all’alba nelle abitazioni di 54 trafficanti di droga. Molte sono state le perquisizioni nelle zone conosciute per lo spaccio di sostante stupefacenti. La banda faceva capo ad una famiglia albanese con basi operative in Francia, Olanda, Spagna, Veneto, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Marche.

Erano in grado di tagliare, confezionare e commercializzare ben 2 kg di cocaina/eroina a settimana.

L’operazione denominata “Nafiza ha assicurato alla Giustizia ben 74 tra narcotrafficanti e spacciatori. Sequestrati oltre 2 chili e mezzo di eroina, 350 grammi circa di cocaina, 2 etti di hashish, 160 ml di metadone, 262 pastiglie di viagra e cialis, 25.500 euro in contanti, due autovetture, cinque proiettili, un navigatore satellitare, otto bilancini di precisione, 25 telefoni cellulari e 25 schede SIM. In cella sono finiti 32 tunisini, 15 albanesi, 15 italiani, 8 marocchini, un romeno, un kosovaro, un algerino ed un ecuadoregno. Tra cui due donne.

Solamente la droga sequestrata, se immesso nel mercato, avrebbe fruttato all’organizzazione circa 200.000 Euro.

 

Martina Attanasio

Notizie Correlate

Commenta