“Marrazzo tornerà alla Rai, è un suo diritto”

Si attende la primavera del 2010 quando scadrà il mandato di governatore del Lazio

marrazzo

ROMA – Luca Petrucci, il legale che assiste Marrazzo nella vicenda del video-ricatto, ha parlato del futuro del suo assistito. “Dal momento che non ha alternative, tornerà a fare il giornalista alla Rai. Ovviamente non da subito, ma dalla primavera del 2010 quando sarà scaduto il suo mandato. Ricordiamoci che è ancora il presidente.”

La rivendicazione del posto di lavoro è data dal fatto che quando Marrazzo fu eletto, si mise in aspettativa alla Rai mantenendo cosi il diritto al posto. Petrucci è sicuro che una volta tornato a scrivere, la vicenda che per adesso tartassa il suo cliente sarà finita e molte questioni saranno chiarite.

A tuonare contro le dichiarazioni dell’avvocato del governatore, è il vicepresidente del consiglio regionale del Lazio del pdl, Bruno Prestagiovanni. “E’ giunto il momento di porre fine agli equivoci. Un giorno Marrazzo si dimette perché non regge psicologicamente, un altro rimane e devolve tutto in beneficenza, oggi rimane presidente tecnico per bocca del suo avvocato: ora basta, stiamo parlando dei soldi dei cittadini del Lazio“.

Prestagiovanni si appella inoltre all’articolo 45 dello statuto regionale in cui si dice che, “nei casi in specie, la reggenza per l’ordinaria amministrazione sia in capo al vicepresidente della giunta”.

Giuseppe Greco

Notizie Correlate

Commenta