Processi brevi garantiti agli incensurati, nel ddl Fini-Berlusconi. E’ già polemica

tribunale

“Con Berlusconi abbiamo escluso l’ipotesi della prescrizione breve. Nei prossimi giorni sarà presentato un disegno di legge per definire i tempi certi entro cui si deve svolgere il processo nei tre gradi, unicamente per gli incensurati.

“Un atto criminale che solo questo Parlamento può pensare di emanare”, è il subitaneo commento di Di Pietro, nient’affatto contento. “Se non si risolvono i problemi strutturali che impediscono ai giudici di finire i processi in tempi brevi, di fatto con questa proposta tutti rimarranno incensurati, giacchè nessun processo si potrà concludere nei tempi previsti. Le norme proposte trasformeranno in incensurato anche chi non merita di essere considerato tale’.

Sembra ancora un po’ confusa, dunque, la linea di iniziativa da seguire, benché l’idea di garantire ai cittadini dei tempi giudiziari non indeterminati e decennali come spesso accade, è di sicuro iniziativa che andrebbe incoraggiata, ancorchè sviluppata e congegnata meglio nei particolari strutturali.

Sandra Korshenrich

Notizie Correlate

Commenta