Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Teramo, commerciante picchiato a morte da nomadi

Teramo, commerciante picchiato a morte da nomadi

agenti_auto_notte--400x300

Emanuele Fadani, commerciante di 37 anni, è morto nella notte ad Alba Adriatica, in provincia di Teramo, in seguito alle ferite riportate dopo una rissa con alcuni nomadi del posto. La colluttazione sarebbe scoppiata verso le 2.00-2.30 di stanotte all’esterno di un bar di Alba, in ciale Mazzini: ci sarebbe stata una discussione poi degenerata nell’aggressione del gruppetto di nomadi; soccorso dal 118, il commerciante è morto prima di arrivare all’ospedale di Giulianova.
La magistratura che indaga sulla vicenda, ha già emesso tre provvedimenti di fermo per concorso in omicidio volontario, due dei quali già eseguiti nei confronti di due cugini; ancora ricercato il terzo componente del gruppo. Secondo una prima ricostruzione, i 3 zingari facevano parte di un gruppo di 5: in evidente stato di ubriachezza (secondo quanto riferito da alcuni testimoni) si sarebbero scagliati, per futili questioni, addosso al 37enne nei pressi del locale ‘Black out’, colpendolo con calci e pugni e provocandone la morte. Nel corso della rissa è stato ferito anche un passante, intervenuto per sedare gli animi: gli sono state diagnosticate ferite guaribili in pochi giorni, ma l’uomo resta una figura centrale delle indagini in quanto ha potuto assistere ai fatti nel loro svolgimento. E adesso è caccia all’uomo.

Giorgio Piccitto