Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Contenuto della lettera di Battisti per il presidente Lula

Contenuto della lettera di Battisti per il presidente Lula

battisti-cesare

L’ex terrorista rosso ha scritto una lettera di due pagine al presidente brasiliano Lula; con questa lettera Cesare Battisti annuncia di aver iniziato lo sciopero della fame totale come segno di protesta per proclamare il suo diritto di essere riconosciuto come rifugiato politico in Brasile.

Volendo ricordare la sua estradizione dall’Italia, Battisti ha scritto: “Di fronte alle enormi difficoltà di vincere questa battaglia contro il potente governo italiano, il quale ha usato tutti gli argomenti, strumenti e armi, non mi resta altra alternativa che entrare in sciopero della fame totale, affinché mi vengano concessi i diritti relativi allo status di rifugiato e prigioniero politico. Spero con ciò di impedire, con questo ultimo atto di disperazione, questa estradizione che per me equivale a una condanna a morte”.

La lettera al presidente Lula conclude con una frase ad effetto: “Consegno la mia vita nelle mani di Sua eccellenza e del popolo brasiliano”.
Il testo è stato datato “Brasilia 13 novembre” ed è scritto in portoghese.

Alessandra Battistini