E’ il caso di riflettere alla guida…

re215ycoX_20091115

Secondo le stime dell’Ania, sarebbero circa 4700 i morti sulle strade italiane per incidenti, tra cui 1000 donne. Tutti nel 2008. Mentre si parla delle vittime dell’influenza a, la notizia di una strage sistematica lascia a bocca aperta. E la situazione risulta critica non soltanto per i decessi, ma anche per i casi di invalidità conseguenti ai numerosi incidenti che costellano le nostre autostrade. Basti pensare che solo nel 2007 circa 150.676 persone sono entrate a far parte dei nuovi invalidi. Tralasciando le varie percentuali del caso, sarebbe, forse, giunto il momento di riflettere seriamente sulla responsabilità che un individuo decide di assumersi al conseguimento della patente stradale. Non è una passeggiata di salute e non deve essere qualcosa di superfluo. Guidare è responsabilità verso sé stessi e verso il prossimo. In una società dove si stanno contando le vittime di un’influenza lampo, è il caso di limitare le vittime almeno sulle strade. Riflettiamo gente, riflettiamo!

D’Ascani Federica

Notizie Correlate

Commenta