Serial Killer, coincidenze di regolamento conti o altro?

napoli

Due giorni fa era stato trovato, nell’androne di un palazzo in Corso Arnaldo Lucci, a Napoli, il corpo di un asiatico, morto a causa di ferite inferte da un coltello. Oggi è la volta di un 55enne pregiudicato, Giovanni Santullo, con piccoli precedenti per contrabbando. Entrambi le vittime sono state rinvenute, con ferite mortali simili, nell’atrio di due stabili nella città.  La squadra mobile di Napoli sta indagando su entrambi i casi, valutando i possibili collegamenti. Siamo di fronte a una storia inquietante destinata a proseguire, con risvolti tragici, oppure a semplici coincidenze e regolamenti di conti? In attesa di eventuali sviluppi, assistiamo ad un nuovo caso di omicidio, sperando, invano, possa essere l’ultimo.

D’Ascani Federica

Notizie Correlate

Commenta