Confermata la richiesta a 30 anni per Rudy Guede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35

guedeE’ stato sentito ieri  davanti alla Corte d’Appello il 25enne ivoriano Rudy Guede, già condannato in primo grado a 30 anni  per l’omicidio dell’americana Meredith Kercher, avvenuto a Perugia il 1°novembre 2007, con una coltellata alla gola.

L’udienza si è svolta  a porte aperte, così come chiesto dal’accusato, che ha raccontato gli eventi di quella sera, ribadendo la sua innocenza e il suo pentimento per non essere intervenuto per salvare la ragazza. Ha inoltre chiesto scusa alla famiglia e ha negato di aver violentato Meredith.

Secondo il magistrato le verità esternate da Guede hanno il valore di una favoletta poco credibile. Contestata anche la fuga in Germania, che la difesa aveva attribuito ad uno stato di stress, definito Sindrome da reduce del Vietnam.

Confermata quindi la richiesta alla condanna a 30 anni di prigione, mentre domani verranno sentiti gli altri due imputati, i due fidanzatini Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

Domenica Nolè